I dati ufficiali dei tuoi consumi di elettricità e gas

Il Portale Consumi è un servizio gratuito previsto dalla legge per permettere a tutti i consumatori di accedere alle informazioni sulle proprie utenze: anagrafiche, contratti e misure

Per saperne di più

Entra nel Portale Consumi

I tuoi dati sono una tua proprietà, per essere certo che nessun altro possa accedervi, autenticati con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

SPID è il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un'identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. Se sei già in possesso di un'identità digitale, accedi con le credenziali del tuo gestore. Se non hai ancora un'identità digitale, richiedila ad uno dei gestori.

Impronta energetica

Letture e consumi

Il Portale Consumi permette di accedere a due tipologie di dati storici: le letture e i consumi. La lettura corrisponde al numero che compare sul contatore a una certa data. I consumi effettivi sono calcolati in base alla differenza tra i dati di due letture successive.

Domande frequenti

Quali informazioni trovo nella mia area privata del Portale Consumi?

In seguito all'accesso all'area privata tramite il sistema SPID, il Portale dà la possibilità di visualizzare le informazioni tecniche e contrattuali delle forniture di energia elettrica o di gas naturale nella titolarità di ciascun utente. Mette a disposizione anche le letture e i consumi...continua

Come posso disporre dei miei dati di consumo sul Portale?

Le informazioni e i consumi relativi alle proprie forniture di energia elettrica e gas possono essere consultate, previo accesso all'area privata tramite SPID, sul Portale Consumi e scaricati in qualsiasi momento nei formati elettronici più comuni...continua

Chi ha i miei dati di consumo?

I dati di consumo sono di “interesse” del cliente finale e sono, legittimamente, nella disponibilità dei seguenti soggetti: il distributore, che ha la responsabilità dell’attività di misura e svolge l’attività di rilevazione delle letture....continua

Vai a inizio pagina